CADENAS NEWS

4 in 1 colpo: Nuove linee guida VDI 3805 per building automation e ingegneria elettrica

VDMA e VDI facilitano l'integrazione dei servizi di costruzione nel BIM con il supporto di CADENAS, partner tecnologico VDMA

I gruppi di lavoro "BIM e Building Automation" e "BIM ed elettrotecnica" della VDMA Automation + Management Association for House + Buildings e il gruppo di lavoro VDI 3805 "Elettrotecnica e Building Automation" hanno sviluppato quattro nuovi progetti di linee guida con l'aiuto di CADENAS come partner tecnologico.

A partire dal 1° maggio 2021, le schede 51 (sensori), 52 (building automation e sistemi di controllo degli edifici), 53 (armadi di controllo) e 61 (sistemi di connettori) sono disponibili come green prints.

"Mai prima d'ora nella storia della VDI sono state pubblicate così tante linee guida in una volta sola", afferma con entusiasmo Karsten Spieß, Head of Data Management BIM / MEP di CADENAS, nonché Vicepresidente del comitato principale VDI 3805 "Ingegneria elettrica e Building Automation". "Grazie al lavoro di tutti i partecipanti siamo riusciti a compiere un grande passo avanti nell'integrazione dei componenti della Building Automation e dell'ingegneria elettrica nel processo BIM".

Fornitura semplificata di informazioni di prodotto per i produttori di componenti grazie al formato standardizzato

La serie di linee guida VDI 3805 "Scambio di dati di prodotto in attrezzature tecniche per l'edilizia" funziona come un’interfaccia standardizzata per la fornitura di dati strutturati e classificati per MEP.

Regola il modello generale dei dati di prodotto, la struttura dei dati, la descrizione dei dati geometrici e tecnici e delle caratteristiche di prestazione dei componenti per i servizi di costruzione. VDI 3805 è quindi un elemento essenziale, senza il quale non è possibile lavorare nel successivo processo BIM. In passato i produttori offrivano i loro dati tecnici o geometrici in molti formati diversi. Questo implicava una grande quantità di lavoro per i produttori, per i fornitori di software e per gli stessi utenti, nonché un alto tasso di errore. "Grazie al nostro lavoro di standardizzazione, i produttori devono ora preparare e mantenere un solo formato di dati standardizzato. Questo elimina la necessità di lunghe conversioni in formati speciali", spiega Thomas Müller, vicedirettore dell'associazione Automation + Management Association for House + Buildings di VDMA, la più grande organizzazione dell'industria meccanica e impiantistica europea.

VDMA ha deciso di occuparsi del BIM circa quattro anni fa sotto consiglio di Karsten Spieß. "Sappiamo che il BIM è il futuro dell'ingegneria civile. Ecco perché stiamo aprendo la strada ai produttori di componenti per entrare nel processo di pianificazione BIM: questo permette loro di essere percepiti in modo migliore da progettisti e architetti", afferma Thomas Müller. "Stiamo lavorando a pieno ritmo per espandere la VDI 3805 per includere altri settori dell'edilizia, come l'ingegneria della sicurezza. Attualmente, abbiamo in cantiere altre sei schede e speriamo che l'intero settore dei servizi di costruzione possa presto essere rappresentato come un unico digital twin continuo."

La standardizzazione migliora la cooperazione in ambito MEP

I progettisti MEP possono beneficiare in modo particolare del lavoro di standardizzazione delle associazioni. Lavorano con diversi sistemi di destinazione, il che rendeva difficile la cooperazione in passato, dato che c'erano spesso interruzioni tra i singoli settori (riscaldamento, idraulica, ventilazione, elettrotecnica, building automation) durante la consegna degli elementi dell'edificio.

“Il fatto che i collegamenti elettrici di segnale e di comunicazione siano memorizzati anche in VDI 3805 significa che i progettisti di servizi per edifici possono ora passare da un sistema di destinazione all'altro senza dover perdere tempo a digitare a mano le schede tecniche, come accadeva in passato", afferma Karsten Spieß. "Il prossimo passo sarà quello di incorporare le funzioni di building automation basate su VDI 3814 in VDI 3805. È imperativo che anche i casi d'uso dei componenti tecnici siano mappati. Questo assicura che il processo BIM non finisca quando l'immobile viene consegnato all’operatore, ma possa essere continuato dal facility management."

Fornire dati di progettazione con milioni di combinazioni possibili grazie al formato Multi BIM & CAD

Karsten Spieß e il team del nuovo Competence Center di CADENAS dedicato al BIM supportano i produttori di componenti nella creazione e nel marketing di dati di prodotto conformi a VDI 3805 per MEP. Con il Catalogo Digitale dei prodotti di CADENAS, i produttori possono generare dati di prodotto multi BIM & CAD completi. In questo modo è possibile offrire dati di progettazione con milioni di combinazioni in termini di sistema CAD, classificazione, specifiche, livello di geometria, livello di informazione, lingua, ecc. da un database centrale - indipendentemente dalle esigenze individuali dei clienti per i rispettivi dati di prodotto.

Contatta i nostri esperti per un supporto ottimale con i tuoi dati di prodotto conformi a VDI 3805 / ISO 16757!

* Campi obbligatori

Torna indietro